martedì, Agosto 16, 2022
HomeEsteroParigi. Il Louvre protegge il sorriso della Gioconda con un sistema di...

Parigi. Il Louvre protegge il sorriso della Gioconda con un sistema di raffreddamento sotterraneo


AgenPress – La Gioconda potrebbe mantenere il suo famoso sorriso enigmatico perché beneficia di uno dei segreti meglio custoditi di Parigi: un sistema di raffreddamento sotterraneo che ha aiutato il Louvre a far fronte al caldo soffocante che ha battuto i record di temperatura in tutta Europa .

La poco conosciuta rete del “freddo urbano” serpeggia ignara sotto i piedi dei parigini a una profondità fino a 30 metri (98 piedi), pompando acqua ghiacciata attraverso 89 chilometri (55 miglia) di tubi labirintici, che viene utilizzata per raffreddare l’aria in oltre 700 siti. Il sistema, che utilizza elettricità generata da fonti rinnovabili, è il più grande d’Europa e funziona 24 ore su 24 con un rumore assordante totalmente impercettibile da terra.

Il municipio di Parigi ha ora firmato un ambizioso contratto per triplicare le dimensioni della rete entro il 2042 a 252 chilometri (157 miglia). Lo renderebbe il più grande sistema di raffreddamento urbano del mondo. Il nuovo contratto intende aiutare la città ad adattarsi e combattere la minaccia del riscaldamento globale. Molte parti d’Europa hanno raggiunto i 40 gradi Celsius (104 Fahrenheit) a luglio.

La città estenderà la rete di raffreddamento a ospedali, scuole e stazioni della metropolitana nei prossimi due decenni. Non è chiaro quanto del sistema sarà operativo al momento delle Olimpiadi di Parigi nel 2024, ma è possibile che i sistemi verranno utilizzati in diversi siti olimpici.

Le tubazioni attualmente raffreddano i siti più emblematici della Città della Luce, come il Louvre e il Museo Quai Branly. Potrebbe anche aiutare a raffreddare gli animi dei legislatori agitati poiché viene utilizzato per abbassare le temperature nell’Assemblea nazionale.

Lo schema è gestito dalla società in joint venture Fraicheur de Paris, posseduta per l’85% dalla compagnia energetica statale francese EDF e per il resto dall’operatore di trasporto pubblico RATP. I funzionari della società ne pubblicizzano i benefici per l’intera capitale francese.

“Se tutti gli edifici (parigini) saranno dotati di installazioni autonome (come l’aria condizionata), si creerà gradualmente un effetto di ‘isola di calore’ urbano molto significativo”, ha affermato Maggie Schelfhaut di Fraicheur de Paris, riferendosi all’aumento del calore nelle città a causa della minore vegetazione, che rinfresca, e più infrastrutture urbane, che assorbono i raggi solari.

Ma Schelfhaut ha affermato che la rete di tubazioni potrebbe rendere l’intera Parigi di un grado Celsius (1,8 Fahrenheit) più fresca che se fossero installate installazioni autonome in tutta la città.

“Un grado in meno nel centro della città è molto”, ha aggiunto.

Tre dei 10 siti di raffreddamento ad alta tecnologia si trovano sul fiume Senna e vi si accede da una scala a chiocciola retrattile appena visibile dal livello della strada, in qualcosa che ricorda la tana delle “Tartarughe Ninja Teenage Mutant”.

Quando l’acqua della Senna è abbastanza fredda, una macchina la cattura e la usa per raffreddare l’acqua del sistema. Il calore creato come sottoprodotto viene rimandato nella Senna dove viene assorbito. L’acqua refrigerata viene quindi pompata attraverso i tubi del sistema ai suoi 730 clienti parigini.

I siti di raffreddamento di Parigi utilizzano tutti fonti di energia rinnovabile come turbine eoliche e pannelli solari. Anche quattro nuovi siti di energia solare che alimenteranno questa rete sono destinati alla costruzione. I funzionari francesi considerano questa indipendenza energetica particolarmente importante data la minaccia che la Russia tagli le forniture di energia all’Europa .

Il Louvre non utilizza l’aria condizionata e i funzionari affermano che il raffreddamento fa guadagnare loro anche lo spazio tanto necessario nell’ex palazzo tentacolare, ma angusto, che ospita 550.000 opere d’arte.

L’articolo Parigi. Il Louvre protegge il sorriso della Gioconda con un sistema di raffreddamento sotterraneo proviene da Agenpress.



Source link

- Advertisment -spot_img

articoli piu' letti