martedì, Agosto 16, 2022
HomeelezioniElezioni. Il Pd contro Renzi, vuole darci lezioni dopo aver lasciato le...

Elezioni. Il Pd contro Renzi, vuole darci lezioni dopo aver lasciato le macerie con il 18%. Replica, non portiamo rancori


AgenPress – “Oggi, forse per rosicchiare qualche margine di visibilità in più, Matteo Renzi trova il tempo e l’audacia di dare lezioni al Partito Democratico. Quello stesso partito che, prima di scappare sulla sua personale scialuppa, da segretario ha tentato di affondare lasciando macerie, lacerazioni e un 18% da guinness dei primati negativi. Non stupisce che praticamente la totalità degli elettori e dei militanti del Pd abbia maturato un giudizio durissimo, senz’appello, su di lui e sulla sua parabola politica”. Lo fanno sapere Fonti del Nazareno.

Non si è fatta attendere la replica di Italia Viva. “Oggi il Pd attacca violentemente Matteo Renzi. Noi facciamo politica e non viviamo di rancori personali: pensiamo che la strategia di Letta sia un regalo alla Meloni. Ma ne parleremo il 26 settembre. Per adesso buona campagna elettorale. Anche a chi ha gli Occhi Di Tigre”,  scrive su Twitter Italia Viva, postando il video di una tigre che cerca di catturare un volatile, ma senza riuscirci. Occhi di tigre è uno slogan usato da Letta per definire lo spirito con cui i candidati Pd devono affrontare le elezioni.

L’articolo Elezioni. Il Pd contro Renzi, vuole darci lezioni dopo aver lasciato le macerie con il 18%. Replica, non portiamo rancori proviene da Agenpress.



Source link

- Advertisment -spot_img

articoli piu' letti